Il passato di Lisa Krall

Ci sono tanti modi per amare, per essere donna, per essere madre. Lisa Krall è una donna affascinante, ricca, decisa. Una donna che, dietro un’apparente sicurezza, nasconde segreti dolorosi e insicurezze. Fragilità sopite che si manifestano, in tutta la loro forza disarmante, quando sulla propria strada Lisa incontra Martino Taldi, pittore di talento e uomo dalla profonda sensibilità, che ben presto la coinvolge in una storia d’amore intensa e totalizzante. Una passione che, tuttavia, si scontra con il passato irrisolto della Krall, con i suoi fantasmi, con un’immagine pubblica da mantenere di fronte agli occhi della Milano-bene, dei pettegolezzi, del mondo dell’arte cui Martino, suo malgrado, appartiene. A volte la felicità si manifesta in modo insolito e serve tempo per comprenderla, per accettarla. Altre volte basta abbandonarsi a essa, fiduciosi. Altre volte ancora, prima di essere felici bisogna perdonare se stessi, convivere con quanto è accaduto, imparare ad amarsi, oltre che ad amare.

Il romanzo è disponibile in versione cartacea su Youcanprint.
La copertina è tratta da un’opera della pittrice Elena Fontanesi.

⇐ torna alla Bibliografia
Annunci

La scala di Giacobbe (2018)

A soli diciotto anni Carla si macchia di un orrendo delitto e, per sfuggire a una responsabilità che non sente propria perché non ne comprende l’origine, sola e in attesa di una bambina si rifugia in un convento, dove finalmente può accogliere il messaggio che il Signore ha voluto inviarle.
Un percorso non semplice, il suo, tormentato dal dubbio, dai ricordi, dalla paura che a volte torna a farle visita. Un percorso, tuttavia, costantemente illuminato dal faro della fede, che con il passare degli anni diventa sempre più chiaro e vivo, durante il quale impara a fare i conti con i propri demoni, a indagare nel proprio animo con la consapevolezza che solo abbandonandosi fiduciosa a Dio e superando con coraggio le prove che le pone di fronte potrà trasformarsi nella donna che ha sempre desiderato essere.

Il romanzo è disponibile in versione cartacea e digitale su Youcanprint.
La copertina è stata realizzata con una fotografia di Simona Sottocornola.

torna alla Bibliografia

Concerto d’addio – 2017

Annamaria, Stella e Beniamino sono i protagonisti di una storia che si svolge tra Italia e Israele.
Inizia negli anni sessanta quando il nostro Paese era tutto un fervore industriale ed era facile trovare lavoro.
Annamaria è giovane, bella e innamorata. Ma la vita ha in serbo per lei alcune sorprese che la renderanno cinica e capricciosa.
Stella crede di aver perso tutto e invece incontra di nuovo l’amore. Ma anche le due carte saranno scompigliate proprio quando sul suo volto c’era di nuovo il sorriso.
E Beniamino? Chi è in realtà il valente pianista e direttore d’orchestra che si esibisce sui palcoscenici dei teatri più prestigiosi del mondo entusiasmando il pubblico? Perché è infelice? Cosa sta cercando? Forse qualcosa che si è perduto negli anni della sua giovinezza.

Fin dalle prime pagine l’opera di Marisa Giaroli immerge il lettore in un’atmosfera densa di aspettative e di interrogativi, facendolo sentire complice e partecipe delle vicende dei protagonisti. Ambientato in parte nell’affascinante e tormentata terra d’Israele, caratterizzato dal ritmo incalzante da una tecnica narrativa particolare ed efficace, quella del flashback, Concerto d’Addio è un romanzo ricco di temi e di riflessioni sull’esistenza umana che rivelano pienamente la non comune abilità dell’autrice.
Il libro è disponibile in versione cartacea e digitale su Amazon.

⇐ torna alla Bibliografia

Canoni e contrappunti – 2014

Canoni e Contrappunti narra dell’amore lesbico tra le due donne che danno il titolo all’opera.

Canoni e Contrappunti
Canoni e Contrappunti

Carmen scopre di essere attratta dal suo stesso sesso solo dopo essersi sposata e pur non avendo mai avuto esperienze con altre donne; ottenuto l’annullamento dal Tribunale ecclesiastico inizia per lei un periodo di dubbio e di ricerca che solo grazie all’incontro con Lara, una psicoterapeuta lesbica anch’essa, riuscirà a risolvere.

Per Carmen si apre il periodo della maturità interiore; ormai consapevole di sé, può decidere autonomamente della propria vita e delle proprie scelte, pur andando contro le granitiche basi culturali della provincia padana in cui è nata e cresciuta.
Durante un funerale Carmen vede una donna, Gilda, che da subito la colpisce e la affascina. Si imbatte nuovamente in lei in banca e, scoprendo che ne è presidente, le si rivolge per ottenere un prestito per la sua azienda. Per Carmen inizia una stagione di passione altalenante fra gioia e dolore. Ormai innamorata di Gilda, le si dichiara apertamente ma riceve dall’altra continui e inspiegabili rifiuti. L’alchimia, fra loro, è reale e tangibile. L’improvvisa partenza di Gilda getta Carmen nel dolore più assoluto. Solo dopo molto tempo, ancora indebolita dal dolore ma non rassegnata, Carmen vola a Malta, Paese natale di Gilda, con la speranza di trovarla lì, come accade.

Romanzo d’amore, ma non solo, Canoni e contrappunti affascinerà il pubblico per la sfrontata delicatezza che lo caratterizza, grazie alla quale anche le situazioni più scabrose sono mitigate e non cadono nel morboso, pur non perdendo mai quella sensualità così terrena e palpabile che ne è parte fondamentale.

Il romanzo, inoltre, unisce in sé due anime: una concreta, legata alla terra e alle sue tradizioni, e una ribelle, spontanea e originale che accantona con semplicità quelle stesse tradizioni per seguire i suoi sentimenti e il suo modo di essere. In Carmen e nella sua famiglia si legge la storia di una Nazione intera, dalla guerra alla ricostruzione, al successo ottenuto con anni e anni di duro lavoro, dal periodo delle ideologie a quello, forse più complesso, del crollo di quelle stesse ideologie. È lei a narrare in prima persona la propria esperienza, e lo fa con una sincerità a tratti disarmante.
Dopo il successo di pubblico e critica di Perché non lei?, Marisa Giaroli entra nuovamente nel mondo femminile con questo suo nuovo romanzo, che attraverso la storia di Carmen, protagonista assoluta e decisamente riuscita, narra non solo una vicenda intima e privata ma soprattutto i limiti di una società ancora troppo legata alle sue origini che nega, testarda e assurda, l’amore tra due persone dello stesso sesso.

⇐torna alla Bibliografia

La vera storia di Olga Reza Lukianova – 2013

Immaginate di innamorarvi o di essere attratti da qualcuno.
Immaginate di credere che questa persona sia quella che sembra, ciò quella che vi appare.

La vera storia di Olga Reza Lukianova
La vera storia di Olga Reza Lukianova

Poi tutte le certezze vengono sovvertite e vi trovate dinanzi una persona affatto diversa da ciò che sembrava e che voi immaginavate.
Tuttavia il sentimento non cambia, questo è la forza ma anche il dolore più grande.

Innamoramento, amore amicizia e impegno sociale sono le forze che tengono insieme i personaggi di questa storia particolarmente avvincente, in cui non mancano colpi di scena.
I pregiudizi non sono ammessi.

⇐torna alla Bibliografia

La scala di Giacobbe – 2010

Amore e passione sono sentimenti universali che però possono trovare tante diverse espressioni. La scrittrice reggiana Marisa Giaroli in ogni libro ne individua una diversa.

La scala di Giacobbe
La scala di Giacobbe

Per la sua ultima fatica – La Scala di Giacobbe, ediz. Albatros, all’autrice è stato attribuito il secondo premio al concorso letterario internazionale San Valentino patrocinato dalla Regione Umbria, dalla Provincia e dal Comune di Terni.

Il “segreto” narrativo di Marisa Giaroli sta nel tema base sempre intrigante dell’opera sul quale la scrittrice elabora puntualmente una serie di riflessioni che vanno molto oltre il “leitmotiv”.

La narratrice reggiana affronta nel nuovo libro i sentimenti di una mamma costretta suo malgrado a scegliere il convento per evitare l’arresto per omicidio. La donna comincia così a salire i gradini di una scala, La Scala di Giacobbe, attraverso la quale le persone consacrate sono chiamate ad aiutare l’uomo a ritrovare Dio.

Dalla passione carnale, sempre affrontata da Giaroli con realismo ma anche con stile ed eleganza, alla sofferta vocazione il passaggio è graduale e ricco dei flashback che imprimono come di consueto alla sua narrazione il
ritmo della sceneggiatura. La scrittrice dapprima strizza l’occhio al lettore cimentandosi nel poliziesco, poi lo impegna via via in tematiche sempre più profonde. La più bella pagina del romanzo è rappresentata dal colloquio tra la monaca e un presuntuoso cardinale, colloqui doppiamente vincente per la protagonista perché il prelato finirà per chiederle perdono.
E perché da qui inizia il cammino che la porterà …

⇐torna alla Bibliografia

Se fosse amore – 2009

Romanzo d’amore.
Romanzo d’amore senile?

Se fosse amore
Se fosse amore

No, romanzo d’amore e basta. Il protagonista della storia non è più giovane, ma vive una seconda adolescenza innamorandosi di una donna più giovane che gli offre un’altra possibilità di “sentire” l’amore attraverso tutti i sensi, quel sentire che credeva di aver dimenticato, o meglio..dismesso. Ricambiato o meno che sia, il suo sentimento lo conduce a fare un percorso di vita in cui trova la sua direzione, il suo essere più profondo.
Non c’è solo amore in questo romanzo. Ciò che rende particolare questa storia è il raccontare il coinvolgimento fisico di un uomo la cui vita si è in qualche modo già consumata in matrimonio figli e carriera, eppure gli sembra di poter ricominciare tutto da capo.
Un romanzo che mette a nudo sentimenti che talvolta possono far paura, oppure vengono semplicemente ignorati, perché spesso si ignora che l’età non fa regredire il desiderio né la capacità di amare. Perciò è un romanzo “trasgressivo”, ci mette davanti agli occhi qualcosa che forse sappiamo ma non riusciamo a rappresentare, come riesce a fare l’autrice che non tralascia alcuna descrizione sensazione pulsazione dell’anima e del corpo per dire questa verità, che si può amare e desiderare a qualunque età.
Uno stile semplice e l’uso del presente rendono questo libro quasi la scrittura di un pezzo teatrale, il che rende reale ogni situazione, anche se talvolta perde in vivacità.
La delicatezza di questo romanzo sta forse proprio nel farci vivere un momento di crescita di un uomo ormai cresciuto, quasi a darci quella splendida sensazione che a qualunque età ci fa chiedere: “cosa farò da grande?”

⇐torna alla Bibliografia

Perché non lei? – 2006-2011

Nicole, alle spalle una famiglia tradizionale, nel presente il rapporto con Giuseppe, col quale convive.

Perché non lei? (ediz. cartacea)
Perché non lei?
(ediz. cartacea)

Andrea, pittrice, spirito libero ereditato dalle origini nomadi d’Africa.
Amicizia, passione e amore si intrecciano e Nicole entra in crisi: scappa da se stessa ma alla fine si riscopre, conoscendosi.

Marisa Giaroli scrive, naturale ed elegante, di un tema attuale e non privo di tabù quale il lesbismo, che una cultura come la nostra non riesce o non vuole comprendere.

perche-non-lei-ebook

Leggere Perché non lei? è compiere un viaggio, in punta di piedi, sì, ma con tutta la franchezza possibile, nelle storie di chi ci è accanto.
Vicino più di quando forse pensiamo.
È capire ed accettare.
È amare…

      Perché non lei?
      (ediz. e-book)

⇐torna alla Bibliografia

Il passato di Lisa Krall – 1989

In una nebbiosa serata milanese, in un abbraccio pieno di disagio, avviene l’incontro casuale tra Martino e Lisa: Un incontro che sarà il primo di una serie d’incontri da cui nascerà un amore travolgente.

Il passato di Lisa Krall
Il passato di Lisa Krall

I destini dei due protagonisti si intrecciano vorticosamente, ma delle nubi ostacolano questa felicità: cosa nasconde Lisa, cosa la preoccupa del suo passato?
Una storia che coinvolge, avvince il lettore. Una storia costruita sulla sfondo di scenari affascinai come il lago Blu di Cervinia e la grande Milano. Una storia che prende vita dai suoi personaggi tratti dal quotidiano, reali, ben rappresentati e psicologicamente indagati.
Un uomo timido e schivo che ha fatto della pittura la sua ragione di vita e una donna manager con le sue contraddizioni, a capo di una grande azienda possono intrecciare una storia d’amore profonda?
Un romanzo dal ritmo narrativo serrato, che fa voltare le pagine.

⇐torna alla Bibliografia