Oltre il cancello – 1978

Forse è ancora possibile incontrare un poeta in questi giorni, in queste ore dell’ultimo quarto del ventesimo secolo, che sembrano fatte per togliere all’uomo la facoltà di riflettere su se stesso e sul prossimo, per guardare sempre avanti in un futuro di elementi spaziali di inusitate invenzioni tecnologiche, di imprevedibili esplosioni di violenza.

Oltre il cancello
Oltre il cancello

Guardare avanti: ma non è lecito voltarsi indietro per un attimo? Può essere il momento della poesia.
Se riusciamo a violare la disciplina che le circostanze impongono al nostro vivere quotidiano, può darsi che riusciamo a voltarci indietro (con quel tanto di rischio che questo comporta) per soffermarci un poco sul significato della poesia; può essere allora che incontriamo Marisa Giaroli Fornaciari, la sua voce poetica, che a volte può sembrare tremula, è invece sicura in quanto rivela sempre, in ogni lirica, la sicurezza che deriva dall’essere sorretta da una fede nell’uomo e in qualche cosa di più dell’uomo.

Marisa G.F. si esprime con un linguaggio che sembra collocarsi a mezzo di un ponte tra due sponde: quella intimistica, velata, che risuona note di trepidazione, come in un pianista che interpreta Chopin, e quella gravida di contenuti umani, grondante di sofferenza di lotta, di speranza, che fanno del poeta un testimone del proprio tempo.

Marisa G.F. che viene da esperienze di lirismo meditativo e personalistico, e non poteva non approdare ad un messaggio di umanità piena e totale.
Il poeta trasfigura la realtà, non soltanto il sogno, e la fantasia: e la lirica è il punto di incontro e di sintesi che viene da radici amare e profonde conficcate in una realtà storica dal perimetro ben definito.
Solo così possiamo recepire a fondo la voce di Marisa G.F. che canta di una realtà quotidiana meravigliosa e dura a un tempo, “santa e terribile” come il nome di Dio.
Possiamo accettarla o respingerla, questa voce, ma non fingere di non sentirla. In ogni caso lascia un’eco, destinata ad andare ben “oltre il cancello”.
Avv. Salvatore Fangareggi

⇐torna alla Bibliografia
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...