Canoni e contrappunti – 2014

Canoni e Contrappunti narra dell’amore lesbico tra le due donne che danno il titolo all’opera.

Canoni e Contrappunti
Canoni e Contrappunti

Carmen scopre di essere attratta dal suo stesso sesso solo dopo essersi sposata e pur non avendo mai avuto esperienze con altre donne; ottenuto l’annullamento dal Tribunale ecclesiastico inizia per lei un periodo di dubbio e di ricerca che solo grazie all’incontro con Lara, una psicoterapeuta lesbica anch’essa, riuscirà a risolvere.

Per Carmen si apre il periodo della maturità interiore; ormai consapevole di sé, può decidere autonomamente della propria vita e delle proprie scelte, pur andando contro le granitiche basi culturali della provincia padana in cui è nata e cresciuta.
Durante un funerale Carmen vede una donna, Gilda, che da subito la colpisce e la affascina. Si imbatte nuovamente in lei in banca e, scoprendo che ne è presidente, le si rivolge per ottenere un prestito per la sua azienda. Per Carmen inizia una stagione di passione altalenante fra gioia e dolore. Ormai innamorata di Gilda, le si dichiara apertamente ma riceve dall’altra continui e inspiegabili rifiuti. L’alchimia, fra loro, è reale e tangibile. L’improvvisa partenza di Gilda getta Carmen nel dolore più assoluto. Solo dopo molto tempo, ancora indebolita dal dolore ma non rassegnata, Carmen vola a Malta, Paese natale di Gilda, con la speranza di trovarla lì, come accade.

Romanzo d’amore, ma non solo, Canoni e contrappunti affascinerà il pubblico per la sfrontata delicatezza che lo caratterizza, grazie alla quale anche le situazioni più scabrose sono mitigate e non cadono nel morboso, pur non perdendo mai quella sensualità così terrena e palpabile che ne è parte fondamentale.

Il romanzo, inoltre, unisce in sé due anime: una concreta, legata alla terra e alle sue tradizioni, e una ribelle, spontanea e originale che accantona con semplicità quelle stesse tradizioni per seguire i suoi sentimenti e il suo modo di essere. In Carmen e nella sua famiglia si legge la storia di una Nazione intera, dalla guerra alla ricostruzione, al successo ottenuto con anni e anni di duro lavoro, dal periodo delle ideologie a quello, forse più complesso, del crollo di quelle stesse ideologie. È lei a narrare in prima persona la propria esperienza, e lo fa con una sincerità a tratti disarmante.
Dopo il successo di pubblico e critica di Perché non lei?, Marisa Giaroli entra nuovamente nel mondo femminile con questo suo nuovo romanzo, che attraverso la storia di Carmen, protagonista assoluta e decisamente riuscita, narra non solo una vicenda intima e privata ma soprattutto i limiti di una società ancora troppo legata alle sue origini che nega, testarda e assurda, l’amore tra due persone dello stesso sesso.

⇐torna alla Bibliografia
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...